Depuratore di Murta Maria ad Abbanoa

image

OLBIA. Paolo Maninchedda, assessore regionale ai lavori pubblici e presidente del Partito dei sardi ha annunciato che a Cagliari è stato firmato il passaggio di consegne del depuratore di Murta Maria ad Abbanoa. «È una svolta epocale per Murta Maria – si legge in una nota stampa del partito – che mette fine ai problemi di depurazione e al rischio di sversamenti a mare dei reflui; a questo si aggiunga l’avvio dei lavori per il completamento ed estensione della rete idrica di alcune vie di Murta Maria».

Gli esponenti del Partito dei Sardi nel week end hanno incontrato i cittadini delle frazioni di Murta Maria e San Pantaleo e di Olbia. Hanno partecipato agli incontri il candidato sindaco Carlo Careddu della coalizione civica e democratica, insieme a Paolo Maninchedda, al segretario Franciscu Sedda e i consiglieri regionali Piermario Manca e Gianfranco Congiu.

Gli incontri sono stati l’occasione per presentare i candidati alla carica di consigliere comunale e per comunicare ai cittadini i recenti risultati ottenuti dal Partito dei Sardi per Olbia. Altre importanti novità fortemente volute dal Comitato di quartiere guidato dal presidente

uscente Corrado Varrucciu e candidato alla carica di consigliere per il Partito dei Sardi, sono l’istituzione della guardia medica, un punto vendita di farmaci all’interno della parafarmacia già esistente, in convenzione con la farmacia di Poltu Quadu, e l’apertura di un’agenzia bancaria.